Coro Voce Alpina

Coro Voce Alpina

“Coro Voce Alpina” è nato nel 2000 dalla volontà di alcuni amici e in seguito è cresciuto fino ad annoverare più di trenta elementi. Da subito ha seguito l’impronta del canto popolare realizzando il suo repertorio, al quale sono state integrate trascrizioni e canti nuovi del Mo Antonio Pessetto.

Dal 2005 porta in scena lo spettacolo teatrale “Centomila Gavette di Ghiaccio”, tratto dal celebre romanzo di Giulio Bedeschi, assieme alla compagnia teatrale “Faber Teater” e all’attore Andrea Brugnera. Lo spettacolo ha superato le settanta repliche e continua ad essere presentato con successo in diversi teatri d’Italia.

Partecipa anche a varie rassegne, concerti, concorsi in tutta Italia e dal 2008 organizza e promuove la rassegna “Le Vie del Canto”.

Dal 2014 è parte integrante dello spettacolo “The Christmas Truce – tregua di Natale” del Museo Emotivo della Grande Guerra.

Sempre nel 2014 incide il suo primo CD “In principio era il C.A.O.S.”, presentato con un evento concerto e commentato dal Mo Bepi De Marzi.

Nel 2016 assieme alla Filarmonica Cornudese, al Coro G.D. Faccin di Trevignano e al Gruppo Storico Battaglione Bassano 62a Compagnia, porta in scena “L’Italia chiamò” spettacolo sulla prima guerra mondiale scritto da Fiorella Colomberotto.

La direzione è sempre stata affidata all’organista e direttore di coro Mo Stefano Pellizzer.